Questo non è un Espresso Martini

JNPR n. 2

L' Espresso Martini è il cocktail di tendenza degli ultimi decenni. Grazie ai sapori speziati di JNPR n°2 uniti ai sapori del caffè, ecco la ricetta dell'Espresso Martini analcolico da preparare nello shaker 👇   

Ingredienti (per 1 bicchiere): 

🔥 50 ml di JNPR n°2  

🍯15 ml di sciroppo di miele di castagno (acqua + miele)  

☕️30 ml di caffè espresso freddo 

Sequenza della ricetta: 

Inizia preparando un espresso e lascialo raffreddare lentamente. Per lo sciroppo di miele potete diluire 4 parti di miele in 1 parte di acqua, oppure servire mezzo cucchiaio di miele direttamente nello shaker se non avete tempo di preparare lo sciroppo in anticipo. In uno shaker pieno di cubetti di ghiaccio, aggiungere il caffè espresso, lo sciroppo di miele e 50ml di JNPR n°2. Mescolate energicamente, poi eliminate i cubetti di ghiaccio e versate il tutto in una ciotola. 

Per il tocco decorativo finale, aggiungi qualche chicco di caffè alla schiuma. 

Ed ecco qua, un espresso martini analcolico facile e gustoso. Un cocktail ideale per l'aperitivo, piacerà agli amanti del caffè! 

Lo sapevate ? Il cocktail Espresso Martini, chiamato anche "Vodka Espresso", è stato creato nel 1984 da Dick Bradsell, un barista londinese. L'ideatore di questo cocktail racconta che un giorno una famosa modella entrò nel Fred's Bar e le chiese qualcosa che la svegliasse e la “scuotesse”. Il cocktail venne poi chiamato "The Stimulant" e successivamente ribattezzato Espresso Martini. 

Buona degustazione 🍸